Santa Casa di Loreto a Cortemaggiore

Una riproduzione della Santa Casa di Loreto si conserva, ormai nascosta, dimenticata e bisognosa di restauro, all’interno delle pertinenze dell’oratorio di San Giovanni Battista a Cortemaggiore. Le ragioni dell’oblio sono fondamentalmente da ricondursi al fatto che l’Oratorio non sia aperto al culto e che non esista più la Confraternita della Madonna di Loreto, ma la dimenticanza ne ha anche protetto la conservazione. La Santa Casa è posta all’interno della struttura delle pertinenze della chiesa stessa, in prossimità della sacrestia ed a ridosso del transetto sinistro costituendo di fatto una costruzione dentro un’altra costruzione. La costruzione di Cortemaggiore si rifà consistentemente al paradigma di Loreto, per tipologie architettoniche, per misure e per varie parti iconografiche ben leggibili nella loro tipologia. E’ stato rispettato l’impianto di base: l’esterno che racchiude e protegge la Santa Casa è ornato plasticamente lungo il perimetro da numerosi stucchi che comprendono scene della vita di Maria e di Gesù incastonate entro importanti cornici, figure di Profeti ed altri elementi ornamentali.

Testo di Laura Putti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *